Prorogato al 15 ottobre il nuovo libretto impianti termici

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha deciso di rinviare al 15 ottobre 2014 la scadenza per l’adozione dei nuovi modelli (previsti dal Dm 10 febbraio 2014) per la compilazione del libretto di impianto e del rapporto di controllo di efficienza energetica.

Tali documenti (che accompagnano l’impianto dalla prima accensione fino alla messa a riposo definitiva) sono obbligatori per gli impianti di climatizzazione estiva ed invernale (salvo eccezioni per il rapporto di controllo di efficienza energetica, che definiremo successivamente).

La proroga inoltre ha allineato le scadenze di tutte le regioni d’Italia, comprese Piemonte e Lombardia che con atti di Giunta avevano fissato la scadenza al 1° agosto 2014.

Ricordiamo che:

– il nuovo libretto, nella forma di un modello unico personalizzabile (e scaricabile dal sito del Mise) é obbligatorio per tutti gli apparati di riscaldamento e condizionamento;

– il nuovo rapporto di efficienza energetica (successivo all’avvenuto controllo di un tecnico sull’impianto) deve essere compilato ed inviato dall’installatore solo nel caso di impianti di riscaldamento con potenza superiore a 10 kw e di condizionamento con potenza superiore a 12 kw. Sono previste inoltre verifiche con cadenza definita dal Dpr 74/2013 o da norme regionali.